Giorno/Sera - Estesia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Giorno/Sera

Estetica > Make Up

Il make up da giorno e il make up per la sera rappresentano due modi completamente differenti di intendere il trucco. Sono due situazioni in cui il make up deve essere inteso in maniera differente, perché differenti sono i contesti e soprattutto le luci.

IL giorno alla luce del sole i colori saranno per forza più evidenti e anche il make up risalterà maggiormente ed è per questo che durante le ore di luce è sempre meglio avere mano leggera con il make up, sia sulle labbra che sugli occhi. La luce solare da molto risalto al proprio viso, perciò è bene optare per un trucco il più chiaro possibile, in modo da essere enfatizzato favorevolmente dal sole. Via dai trucchi troppo pesanti o elaborati. Alla luce del sole, la semplicità e la chiarezza sono i due riferimenti principali da tenere in considerazione sempre. In questo modo si farà un’impressione migliore e il proprio volto avrà un aspetto migliore.

La sera, invece, le luci artificiali ci permettono di giocare di più con colori scuri o tonalità accese. Infatti grazie alla complicità della luce artificiale e di solito alla particolarità delle occasioni in cui sfoggiare il trucco, è consentito usare colori più intensi e ricorrere ad alcuni accorgimenti che, sotto la luce solare, risulterebbero troppo artificiali. Quanto più una luce artificiale è forte, tanto più i colori appaiono sbiaditi.
Sotto le luci serali, inoltre, i difetti vengono affievoliti e percepiti notevolmente di meno, quindi è il momento per accentuare il make-up (di cui si percepirà a malapena l’artificiosità). Sostanzialmente, di sera è opportuno illuminare il viso con il make-up: via libera quindi ad ombretti perlati, lucidalabbra o rossetti brillanti, kajal all’interno dell’occhio, ecc.

Inoltre lo Staff di Estesia vanta anche una notevole esperienza nel trucco artistico. Infatti sono molteplici le collaborazioni con personaggi della moda e spettacolo, oltre anche alle serate particolari come ad esempio la "notte di halloween".



 
Torna ai contenuti | Torna al menu